Sirolo

Caselli, esame Dna contro i 'fake' cibi

Dagli 'Spagheroni' olandesi ai 'Miracoli' tedeschi, dalla mozzarella di Murrah Bufala della Thailandia, dal falso Parmisan al ciauscolo e mortadelle vegane fino al wine kit per produrre in casa il Verdicchio. Tutti prodotti alimentari taroccati che valgono ogni anno più di 22 miliardi di euro, sugli oltre 60 di contraffazione del Made in Italy. L'argomento dei cibi 'fake' è stato affrontato nel convegno organizzato da Coldiretti Marche ad Ancona dal titolo 'L' agroalimentare italiano punta sulla qualità'. C'erano tra gli altri l'ex procuratore Gian Carlo Caselli, presidente del Comitato scientifico dell'Osservatorio nazionale delle agromafie, il presidente della Regione Luca Ceriscioli e del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo. Caselli ha chiesto una "una legge organica che eserciti un controllo a largo raggio dal campo allo scaffale". L'export agroalimentare marchigiano - ha rilevato Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche - ammonta nel primo semestre 2018 a 173 milioni di euro".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie